Riabilitazione pavimento pelvico

Le sedute di chinesiterapia pelvi-perineale hanno una durata di circa 45 minuti e sono finalizzate a recuperare e rinforzare i muscoli del pavimento pelvico tramite esercizi di contrazione e distenzione muscolare. Possono essere utilizzate sia in fase preventiva che con indicazione terapeutica.

Tra le indicazioni preventive troviamo il post-partum, prima e dopo gli interventi ginecologici e proctologici, il post menopausa.
Tra le indicazioni per la terapia troviamo l’incontinenza urinaria da sforzo, il prolasso genitale di grado lieve, l’incontinenza fecale, l’urgenza minzionale e l’incontinenza urinaria da urgenza di grado lieve.

Da ricordare poi l’utilizzo di questa tecnica per migliorare i problemi dei dolori durante i rapporti (dispareunia) e nelle turbe sessuali organiche (anorgasmia) con conseguente miglioramento della qualità della vita sessuale.

La riabilitazione del piano perineale è anche utilizzabile per migliorare la sintomatologia legata all’incontinenza fecale o nelle sindromi emorroidarie.

Le sedute hanno cadenza settimanale e dopo un ciclo di 5-6 la paziente continuerà gli esercizi appresi al domicilio per completare e perfezionare il lavoro svolto con la terapista e soprattutto per mantere nel tempo i risultati ottenuti.



riabilitazione pavimento pelvico
Gli studi eseguiti soprattutto nel campo dell’incontinenza urinaria, hanno permesso di concludere che l’efficacia a lungo termine della riabilitazione perineale raggiunge percentuali di guarigione tra il 30 e il 50%. L’operatrice ha acquisito molta esperienza in questo campo svolgendo la sua attività per molti anni presso l’ambulatorio per l’incontinenza urinaria dell’ospedale S. Giuseppe di Milano.